17.05.2017

Acqua, marmo e politica: Napoli nel Mediterraneo spagnolo

Vortrag von Fernando Loffredo

Der Vortrag ist Teil der Reihe »Neue Forschungen zu Neapel / Nuove ricerche napoletane«

Aprendo un rubinetto, nessuno ormai pensa più a quanto l’acqua sia necessaria alla sopravvivenza umana e all’ordine sociale. Tuttavia le nuove emergenze climatiche ci costringeranno presto a riconsiderare le nostre certezze. Nell’epoca moderna erano quasi esclusivamente le fontane ad offrire acqua potabile alla popolazione, rendendo tangibili in maniera monumentale gli sforzi ingegneristici per costruire o manutenere acquedotti e diversi sistemi di condutture. Dietro queste operazioni non si cela, ma al contrario si esibisce in tutto il suo fulgore la volontà politica del monarca o del governo di una città. In casi come quello dell’affollata Napoli spagnola, l’approvvigionamento d’acqua si trasforma già sotto il viceré Pedro de Toledo (1532-1553) in una campagna per il sostegno popolare all’egemonia degli Asburgo. Il marmo, infine, viene chiamato ad eternare il processo di concessione dell’acqua al popolo. Nell’analisi dei sistemi idrici e della materialità delle fontane, questa conferenza intende esplorare le “politiche dell’acqua” nella Napoli rinascimentale e barocca, riposizionandola saldamente nella rete di potere dell’impero asburgico e mettendo naturalmente in dialogo l’esperienza partenopea con quella delle città sulle coste del Mediterraneo spagnolo.

Veranstaltungsort /Address/Indirizzo

Villino Stroganoff
Via Gregoriana 22
00187 Rom

Kontakt
Anna Paulinyi
+39 0669 993-227
paulinyi(at)biblhertz.it

Veranstaltungsdetails

Mittwoch, 17. Mai 2017
17.00 Uhr

»Neue Forschungen zu Neapel / Nuove ricerche napoletane«

Download Programm

Fernando Loffredo

... è Andrew W. Mellon Postdoctoral Fellow 2015-2017 presso il Center for Advanced Study in the Visual Arts della National Gallery of Art di Washington DC. Ha studiato all’Università di Napoli Federico II, dove si è addottorato nel 2010 con una tesi sulla produzione e la circolazione di fontane nel Cinquecento mediterraneo e i rapporti artistico-diplomatici tra l’Italia e la Spagna. È stato Gastwissenschaftler presso la Bibliotheca Hertziana, borsista post-doc nell’ambito del progetto ERC - HistAntArtSI e visiting professor nei dipartimenti di Art History e Hispanic Languages and Literature della State University of New York at Stony Brook.