Bildinfo

Links: Ausschnitt aus dem Deckenfresko Federico Zuccaris in der ›Sala terrena‹ des Palazzo Zuccari, rechts: Ausschnitt aus dem Entwurf Giacomo Giollis für den Concorso Clementino 1706.

© Bibliotheca Hertziana (Gabriele Fichera) und Accademia di San Luca, Rom.

Disegno e trasmissione delle immagini e delle idee nel medioevo

Marie Curie Career Integration Grant (CIG)

Ludovico V. Geymonat, Ph.D.

Il progetto di ricerca quadriennale (2012–2015), condotto da Ludovico Geymonat e finanziato da una Marie Curie Career Integration Grant (CIG), ha per oggetto il ruolo del disegno nella trasmissione delle immagini e delle idee nel medioevo ed in particolare nei secoli XII e XIII.

Sono relativamente pochi i disegni medievali che si sono conservati e non è sempre facile capire quali funzioni, significato e contesto avessero. A partire dall’esame di una serie di disegni, alcuni ben noti altri ancora inediti, la ricerca si propone di arrivare ad una casistica esauriente. Lo scopo è quello di far avanzare le nostre conoscenze relative al ruolo del disegno al punto da ottenere risultati che orientino anche nei numerosi casi nei quali, in assenza di specifica testimonianza grafica, il ruolo del disegno può essere soltanto supposto.

Wolfenbüttel Musterbuch, fol. 89r. © Herzog August Bibliothek Wolfenbüttel

I disegni medievali sono tradizionalmente suddivisi nelle categorie di disegni di modello e disegni di progetto. Questa categorizzazione non è però confermata dall’analisi approfondita di casi anche ben noti come il taccuino di Villard de Honnecourt (Parigi, Bibliothèque nationale de France, Ms. Fr. 19093), il cosiddetto Wolfenbüttel Musterbuch (Herzog August Bibliothek Wolfenbüttel, Cod. Guelf. 61.2 Aug. 8°, fol. 75-94) o, tra i disegni di progetto, il Rotolo di Vercelli (Vercelli, Archivio capitolare). Ciascun disegno o raccolta di disegni presenta caratteri idiosincratici che rendono problematico il confronto anche soltanto tipologico. Proprio questa varietà rende difficoltosa la valutazione del materiale inedito o poco noto, come il palinsesto recentemente identificato nella Herzog August Bibliothek di Wolfenbüttel e un disegno con scene apocalittiche conservato nella biblioteca dell’Arciabbazia di San Pietro a Salisburgo.

La ricerca in corso punta a valorizzare le differenze tra i varii casi. Gli strumenti di analisi e riproduzione resi disponibili dalla fotografia digitale permettono di esaminare ciascun esemplare più agevolmente di quanto non fosse possibile in passato.

La ricerca si avvale dell’aiuto di varie biblioteche, tra cui la Herzog August Bibliothek Wolfenbüttel, e collabora con altri progetti di ricerca, come quello sui Magistri Cataloniae presso l’Universitat Autònoma de Barcelona. I risultati sono resi noti attraverso relazioni a convegni e pubblicazioni relative a singoli disegni. L’intento è di arrivare alla compilazione di uno studio generale che comprenda un catalogo ragionato.

Pubblicazioni:

»Carolingian Drawings in the Wolfenbüttel Centaur Palimpsest«, Retter der Antike: Marquard Gude (16351689) auf der Suche nach den Klassikern, ed. Patrizia Carmassi, Wiesbaden 2016 (Wolfenbütteler Forschungen 147), 309–347.

»Reflection: Visual Memory and a Drawing by Villard de Honnecourt«, Memory: A History, ed. Dmitri Nikulin, (Oxford Philosophical Concepts) Oxford: Oxford University Press, 2015, 125–130.

»Un disegno preparatorio del XIII secolo per un ciclo pittorico sull’Apocalisse«, Ikon: Journal of Iconographic Studies, 6, 2013, 55–64.

»Drawing, Memory and Imagination in the Wolfenbüttel Musterbuch«, in Mechanisms of Exchange: Transmission in Medieval Art and Architecture of the Mediterranean, ca. 1000–1500, eds. H. E. Grossman & A. Walker (Medieval Encounters, 18), 2012, 518–582.

Disegno con scene apocalittiche, 395 x 585 mm, inchiostro su pergamena, c. 1250, dettaglio. © Salisburgo, Erzabtei St. Peter

Responsabile

Ludovico V. Geymonat, Ph.D.
geymonat(at)biblhertz.it
Tel.: +39 0669 993 314

Attualità/Conferenze

4 novembre 2016
Conferenza
»The Use of Models in the Baptistery of Parma«,  Use of Models in Gothic Art, Università di Ginevra, Ginevra (CH)

Archivio

Conferenza
»An Apocalyptic Program from Thirteenth-Century Salzburg«, Pardon our Dust: Reassessing Iconography at the Index of Christian Art: Program, 51st International Congress on Medieval Studies, Western Michigan University, Kalamazoo, MI, USA, 15 maggio 2016.

Conferenza su invito
»Drawing the Apocalypse in a Medieval Monastery«, Department of History of Art and Architecture, DePaul University, Chicago, IL, USA, 28 aprile 2016.

Conferenza
»Early Medieval Drawings from a Twelfth-Century Palimpsest«, con Patrizia Carmassi, III. Forum Kunst des Mittelalters, Hildesheim, 18 settembre 2015.

Conferenza
»Die Entdeckung neuer Palimpseste mit Zeichnungen in einer Handschrift der Herzog August Bibliothek«, con Patrizia Carmassi, Herzog August Bibliothek, Wolfenbüttel, 13 agosto 2015.

Conferenza
»Viaggio e Memoria in Villard de Honnecourt«, I Simposio Magistri Cataloniae: Artista anònim, artista amb signatura. Identitat, estatus i rol de l’artista a l’Edat Mitjana, Universitat Autònoma de Barcelona, Barcelona, 6 novembre 2014.

Conferenza
»Two Newly-Discovered Carolingian Drawings of Ancient Centaurs«, con Patrizia Carmassi, 5th International Annual Conference ›Actual Problems of Theory and History of Art‹, St. Petersburg State University, Saint-Petersburg, 29 ottobre 2014.

Conferenza
»The Vercelli Roll: Iconographic Tradition and Institutional Patronage«, Romanesque Art: Patrons and Processes, Third British Archaeological Association Romanesque Conference, Museu Nacional d’Art de Catalunya, Barcelona, 8 aprile 2014.

Conferenza
»From Pages to Walls: Designing a Painted Space in 13th-Century Salzburg«, Medieval Art History After the Interdisciplinary Turn, University of Notre Dame, Indiana, 29 marzo 2014.

Conferenza
»Travel Drawings from the 13th Century«, Medieval Europe in Motion International Conference, Instituto de Estudos Medievais, Institut Français de Portugal, Lisbona, 19 aprile 2013.

Conferenza
»Drawing As Form of Collecting in Villard de Honnecourt«, Infinite riches in a little room: Collecting as a Cultural Practice and Literary Theme in Antiquity, the Middle Ages and Renaissance, Taiwan Association of Classical, Medieval and Renaissance Studies, Tunghai University, Taichung, Taiwan, 27 ottobre 2012.

Conferenza
»A 13th-Century Drawing for a Monumental Program on the Apocalypse«, Visions – Sixth International Conference of Iconographic Studies, University of Rijeka, Rijeka, 31 maggio 2012.

Conferenza
»Copiare uno spazio: riflessioni sul Rotolo di Vercelli«, Arte Romanica in Piemonte. Studi e ricerche per Costanza Segre Montel, Scuola di dottorato, Università degli Studi di Torino, Torino, 24 maggio 2012.