Novità

Schudt Online (in preparazione)

La Bibliotheca Hertziana possiede uno straordinario fondo di guide della città di Roma. Queste guide costituiscono una fonte importante per la ricerca nell'ambito della Storia dell'Arte e Cultural studies romani, perché documentano in maniera straordinaria i cambiamenti della città nel corso dei secoli. Nel processo di digitalizzazione delle guide - un impresa che continua tutt'ora - è nata l'idea per il progetto Schudt Online. Ludwig Schudt, il primo direttore della biblioteca, aveva dato inizio alla collezione della »Guidenliteratur« e ha pubblicato il primo testo (Le Guide di Roma, 1930). Partendo da quest'opera, che presenta le guide sotto un profilo sia biografico che di contenuto, e che sarà disponibile online per intero, verranno creati dei link tra le guide stesse e le rispettive versioni digitalizzate, che in questo modo saranno leggibili in modo immediato.
Il progetto è ancora in fase di costruzione e crescerà continuamente, grazie alla progressiva digitalizzazione delle guide a disposizione.

Annunci precedenti

Informazioni sul nuovo OPAC del KUBIKAT

Nel marzo 2009 l’unione delle biblioteche d’arte di Firenze, Monaco e Roma è stata allargata alla biblioteca del Centro Tedesco per la Storia dell’Arte a Parigi.
Nel luglio 2012 l’unione delle quattro biblioteche ha aderito al Bibliotheksverbund Bayern (BVB)

Con questo passaggio l’unione delle biblioteche d’arte si è assicurata la partecipazione agli sviluppi della biblioteconomia moderna, basata sullo scambio dei dati e sulla circolazione delle informazioni.

Questo processo di ampliamento ed integrazione si à concluso definitivamente nel luglio 2011 con la migrazione dei dati.

Come piattaforma è stato utilizzato ALEPH, il software bibliotecario attualmente in uso nel BVB.

Il nuovo OPAC del KUBIKAT contenente i dati delle quattro biblioteche è effettivo dall’agosto 2011 ed è sempre accessibile all’indirizzo www.kubikat.org. Il patrimonio della Bibliotheca Hertziana è di conseguenza confluito nel Kubikat che consente tuttavia anche la ricerca per singola biblioteca.

Il nuovo OPAC locale della Bibliotheca Hertziana non è altro che il catalogo collettivo KUBIKAT con un filtro preimpostato per eseguire ricerche esclusivamente nel posseduto della Bibliotheca Hertziana.